Indietro

Campania: nella giornata Internazionale delle Persone con Disabilità consegnati dal garante regionale i premi al Merito Civico

inclusione giornata disabilità 03.dic.2021
Campania: nella giornata Internazionale delle Persone con Disabilità consegnati dal garante regionale i premi al Merito Civico
evento premio inclusione

Si è svolta  presso l’auditorium della regione Campania, l’Edizione 2021 del Premio al Merito Civico, istituito dal Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, Avv. Paolo Colombo.

Una cerimonia fortemente voluta dal garante in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, durante la quale sono stati  consegnati i riconoscimenti a enti e persone che, nel corso del 2021, si sono distinti per buone pratiche per l’inclusione delle persone con disabilità.
La cerimonia trasmessa in diretta Facebook sulle pagine del Consiglio Regionale della Campania, del Garante Regionale delle persone con disabilità, del Centro Sinapsi dell’Università Federico II di Napoli e del CSV di Napoli, rappresenta un momento di confronto e partecipazione per tutte le realtà che si sono impegnate per garantire i diritti delle persone con disabilità. Alla giornata ha partecipato anche Anpal Servizi che ha fornito assistenza tecnica ad Accenture ed alla Regione Campania nella attività di promozione presso i Cpi delle azioni di inclusione lavorativa portate avanti dalla multinazionale americana.
Ha moderato i lavori Francesco Gravetti, Giornalista redattore di “Comunicare il Sociale”.

I premiati dell’edizione 2021 sono :

  • Caritas Campania, Organismo di coordinamento tra le Caritas Diocesane della Regione Campania, “per l’impegno profuso nel concreto supporto e aiuto offerto alle persone più bisognose e con disabilità, anche attraverso il costante coinvolgimento di comunità religiose, civili e delle istituzioni pubbliche”; 
  • ai Csv - Centri di Servizio per il Volontariato della Campania “che garantiscono costantemente integrazione e inclusione sociale delle persone con disabilità, supportandole con assistenza concreta e sostegno”; 
  • al Centro Sinapsi – Centro di Ateneo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, “per l’attenta e costante attività di inclusione degli studenti con disabilità all’interno del contesto universitario tramite l’eliminazione di barriere fisiche e architettoniche e la realizzazione di condizioni di pari opportunità di studio e di trattamento”; 
  • all’Istituto di Istruzione Superiore “Sannino - De Cillis” di Napoli, “che ha attuato con impegno e costanza la piena inclusione di studenti con disabilità coinvolgendoli in attività stimolanti e formative, fondamentali per la crescita personale e professionale”; 
  • all’Azienda Accenture – Cyber Fusion Center di Napoli “per aver concretamente attuato gli obiettivi di inclusione lavorativa e pari opportunità per le persone diversamente abili, promuovendo corsi di formazione gratuiti per giovani appartenenti alle categorie protette finalizzati all’inserimento lavorativo nell’organico dell’azienda”; 
  • alla Città di Cava de’ Tirreni (SA) “per aver dato vita al progetto “Sentieri inclusivi”, finalizzato a rendere accessibili i sentieri della vallata cavese per le persone con disabilità”; 
  • al CIP – Comitato Italiano Paralimpico e Comitato Regionale Campania, “impegnato, con la cooperazione di istruttori e atleti, nella promozione della pratica sportiva per le persone con disabilità soprattutto attraverso la preparazione atletica per i Giochi Paralimpici”, per il quale saranno premiati i tecnici campani Guido Pasciari, Gennaro Muscariello, Mariano Esposito, Vincenzo Allocco, Alessio Sigillo, Francesca Allocco, Ferdinando Meglio, Carmine Carpenito, Antonio di Rubbo e Donato Gallo, impegnati nella preparazione degli atleti disabili per le Paralimpiadi di Tokyo 2021.
Condividi l'articolo