Indietro

Alternanza: progetto Gluten Free in Molise e Calabria-Video

Alternanza scuola-lavoro 13.ott.2021
Alternanza: progetto Gluten Free in Molise e Calabria (Video)
Buone pratiche per rafforzare le conoscenze e le competenze sulla celiachia nell’ambito della ristorazione. Guarda le video interviste di Anpal Servizi
Progetto Gluten Free di alternanza scuola-lavoro in Molise e Calabria

Tre esperienze che hanno portato alla firma di un protocollo su base nazionale.

La recente intesa tra AIC e Anpal Servizi nasce dalle buone pratiche in Molise e Calabria.

Intesa che promuove l’alternanza scuola-lavoro sulla celiachia.

L’obiettivo è rafforzare le conoscenze e le competenze nell’ambito della ristorazione.

Lo strumento sono progetti sperimentali rivolti agli studenti degli istituti alberghieri.

Tutto è partito da quanto già realizzato da alcune scuole alle quali Anpal Servizi fornisce assistenza tecnica sui temi della transizione scuola-lavoro.

Le 3 best practice e le video interviste 

Il progetto di alternanza GlutenFree è stato realizzato la prima volta nel 2017-2018 dall’istituto alberghiero D’Agnillo di Agnone (Isernia) in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia del Molise.

Nel 2019 è entrato nel catalogo delle buone prassi La scuola, che impresa, redatto da Anpal Servizi a seguito di una capillare azione di scouting, selezione e sistematizzazione delle migliori esperienze di alternanza raccolte tra oltre 1000 scuole.

L’iniziativa – sempre nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento - è stata replicata lo scorso gennaio dall’istituto superiore Rita Levi Montalcini di Sersale (Catanzaro) e dall’istituto professionale alberghiero turistico Villa San Giovanni (Reggio Calabria).

Le tre esperienze sono state caratterizzate da un percorso per la formazione teorica e pratica degli studenti del triennio, con l’obiettivo di far conoscere il corretto comportamento e le specifiche tecniche di preparazione e somministrazione dei cibi da adottare in caso di clienti celiaci.

Gli studenti hanno così vissuto un’esperienza altamente formativa, che ha integrato la teoria con l’esperienza pratica, grazie alla guida di esperti della materia e di professionisti del settore.

Condividi l'articolo